Languages

Cart

. Shipping methods

Search

Unavailable albums
Free search

Collection
Illustrator

Script writer
 
Vai al Portale

CORTEGGIANI Francois - Fumetto-Online.it

Autore: CORTEGGIANI Francois

CORTEGGIANI, FRANÇOIS [1953, Francia]

Nato a Nizza, inizia un'esperienza nel disegno pubblicitario appena terminati gli studi, mentre il debutto nel fumetto è del 1974. Fino al 1976 disegna numerose strip per i tascabili delle edizioni SEPP, con una breve esperienza su SPIROU nel 1975. Nel 1978 riprende, assieme a Motti il personaggio di Pif le Chien, titolare di un settimanale di altissima diffusione.

In seguito abbandona progressivamente il disegno per i testi. Per Pierre Tranchand, conosciuto a PIF, scrive la prima sceneggiatura di Marine (1979 su PIF), poi Chafouin et Baluchon (1979), cui segue Bastos et Zakouski (1980) che escono sulla rivista DJIN. Nello stesso periodo collabora alla rivista tedesca ZACK e per Pif realizza testi e disegni di Pastis. Nel 1982, sempre con disegni di Tranchand, esce Smith e Wesson, storie a gag da una o due pagine.

Nel 1983 nasce MIKADO, rivista per bambini delle edizioni Milan e Corteggiani scrive per Dan (Jean-Pierre Danard) le "Chroniques des Pays de Markal".

Del 1985 il debutto della sua prima serie d'avventura, "De silence et de sang", disegnato da Malès e in seguito da Mitton, pubblicata su CIRCUS. Seguono molti altri lavori tra cui "Francis Falcko" (1087) un albo disegnato da Victor de la Fuente e, soprattutto la prosecuzione, dopo la morte di Charlier, dei testi di "La giovinezza di Blueberry" disegnata da Colin Wilson, serie che perosegue ancora oggi. Corteggiani subentra dalla tavola 28 de "Le raid infernal". Ancora per Wilson scrive i testi de ""Les Rangers du ciel" (1992), un albo della serie Thunderhawks.

Negli anni Ottanta registra una lunga collaborazione con Giorgio Cavazzano per cui scrive testi per Capitan Rogers (iniziato da Pezzin) e per Timotée Titan (1989), comiche avventure spaziali di un simpatico ragazzino. È anche un apprezzato sceneggiatore disneyano e collabora dal 1984 con LE JOURNAL DE MICKEY per cui scrive le gag de "L'école abracadabra", disegnata da Bercovici. Da vari anni scrive anche sceneggiature per la Walt Disney Italia.

Per un certo periodo è direttore Artistico delle edizioni Soleil, per cui scrive varie serie, l'ultima delle quali è Yakuza (1997) disegnata da Emanuele Barison.

Assai versatile, lavora indifferentemente sia nel settore dell'avventura che in quello dell'umorismo in cui è facilitato da una forte capacità di costruzione delle gag. Ha scritto anche una monografia su François Bourgeon, "Le Passager du Temps".